Mifid

Dal 3 gennaio 2018 è entrata in vigore una nuova normativa sui servizi finanziari, conosciuta come MiFID2, che ha riformato la precedente regolamentazione MiFID (risalente al 2007). I principali obiettivi sono:

  • FAVORIRE LA TRASPARENZA;
  • AUMENTARE LE GARANZIE PER GLI INVESTITORI;

Al seguente link è possibile trovare la documentazione predisposta in base alla nuova direttiva dalla Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci relativamente ai servizi di investimento offerti.

 

Report Top 5 Record/Venue

La Direttiva 2014/65/EU (Mifid2) e i relativi regolamenti delegati richiedono alle Banche che eseguono o trasmettono ordini per i propri clienti di rendere disponibili una volta l’anno, per ogni classe di strumento finanziario, informazioni relative:

  • alle prime cinque sedi di esecuzione in termini di volumi negoziati;
  • alle prime 5 controparti (broker) in termini di volumi negoziati
  • alle operazioni di finanziamento tramite titoli in termini di volumi trattati;
  • alla qualità di esecuzione ottenuta.

La normativa definisce la modalità con cui tali informazioni devono essere elaborate e rese disponibili ai clienti. In particolare, i report devono essere suddivisi per tipologia di clientela (retail e professionale) e facilmente accessibili tramite il sito internet della Banca.

La Banca è aderente al Gruppo Bancario Cooperativo – Credito Cooperativo Italiano S.p.A.    Pertanto le informazioni relative all’anno 2020 e 2021 sono reperibili cliccando qui.

Per quanto riguarda le operazioni di finanziamento tramite titoli in termini di volumi trattati i dettagli si ottengono cliccando qui e su questo ulteriore link.